Giro delle Tre Cime di Lavaredo

Le Tre Cime di Lavaredo sono le cime più famose delle Dolomiti  e fanno parte del Patrimonio dell’Umanità dell’ Unesco. Anche le Tre Cime come altre montagne sono state protagoniste durante la Prima Guerra Mondiale, infatti la Forcella di Mezzo divideva l’Italia dall’Austria e possiamo trovare, ancora oggi, la presenza di trincee, gallerie e baraccamenti. L’escursione inizia dal parcheggio del Rifugio Auronzo che si raggiunge dal lago di Misurina svoltando a sinistra e salendo lungo una strada asfaltata a doppia corsia fino ad una  sbarra dove si paga un pedaggio per poter passare. Parcheggiata l’auto ai piedi delle Tre Cime iniziamo l’escursione lungo una strada sterrata

DSCF4427 DSCF4447

numero 101 che passa accanto al rifugio Auronzo, il sentiero prosegue sempre in piano e ci conduce ad una chiesetta dedicata a Maria Ausiliatrice costruita in ricordo 12° Battaglione Bersaglieri e poco dopo raggiungiamo il rifugio Lavaredo. Dal rifugio  proseguiamo lungo una strada sterrata fino a risalire  alla forcella Lavaredo 2454 m.

DSCF4470

Arrivati in cima alla forcella cominciamo a vedere  la forma classica delle Tre Cime di Lavaredo.

DSCF4476

Di fronte  abbiamo un panorama stupendo che comprende il Teston Rudo 2737 m, la Croda dei Rondoi 2800 m, la Torre dei Scarperi 2687 m, il Monte Mattina 2464 m, la Torre Toblino 2617 m, il Sasso di Sesto 2539 m, il Monte Paterno 2744 m e la Croda Passaporto 2701 m.

DSCF4486

In lontananza intravediamo il rifugio Locatelli nostra prossima meta.

DSCF4498

Appena passata la forcella non continuiamo sul sentiero 101, ma  prendiamo un sentiero sulla destra che segue in costa sotto il Monte Paterno, su un percorso con lievi saliscendi, da fare con molta attenzione con  alcuni punti un po’ più critici, con la presenza di alcune passerelle e con il rischio di urtare sassi che potrebbero cadere sul sentiero 101 sottostante.

DSCF4495

Arrivati al rifugio Locatelli   possiamo vedere i laghetti dei Piani e una chiesetta.

DSCF4507

Dal rifugio Locatelli ora  scendiamo per il Pian da Rin

DSCF4527

poi saliamo subito dopo in maniera decisa per raggiungere la Malga Longa,

DSCF4534

da qui proseguiamo fino alla Forcella Col di Mezzo, dove ci appare un bellissimo panorama.DSCF4551

Adesso seguiamo le indicazioni per il rifugio Auronzo fino a tornare al parcheggio e chiudendo il giro.

 

PUNTO DI PARTENZA : Parcheggio Rifugio Auronzo 2320m

SENTIERO: 101,105

DISLIVELLO: 134m

DIFFICOLTA’: E

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...