Zuc de Valmana 1546m, I Canti 1563m, Zucco di Pralongone 1503m e i Tre Faggi 1399m

Questa  catena di cime orobiche si trova di fronte al versante bergamasco del Resegone e separa la Valle Imagna dalla val Taleggio. L’escursione ha inizio da Fuipiano in Val Imagna che si raggiunge da Bergamo seguendo inizialmente le indicazioni per la Val Brembana per poi seguire le indicazioni per la Valle Imagna, raggiunto Sant’Omobono Terme troviamo le indicazioni per Fuipiano. Giunti al paese imbocchiamo Via Milano che seguiamo fino al suo termine dove troviamo l’acquedotto comunale e dove parcheggiamo l’auto negli appositi spazi. Lasciata l’auto seguiamo le indicazioni per lo Zuc de Valmana

DSC03846

e proseguiamo sulla strada asfaltata fino ad un bivio con un crocifisso dove troviamo dei segnali che ci indicano la direzione per lo Zuc de Valmana.

DSC03924

Proseguiamo a sinistra sul sentiero 579. Poco dopo lo abbandoniamo per proseguire sulla stradina cementata di sinistra che sale in forte pendenza sul fianco del monte, superiamo un bosco, usciamo su pascoli e nei pressi di un casolare

DSC03852

il sentiero si fa stretto e si dirige a destra verso la già visibile croce dello Zuc de Valmana 1546m.

DSC03871

Giunti sulla vetta possiamo ammirare il vastissimo panorama che spazia dalla Valle Imagna, al Resegone, alle Grigne e alle maggiori cime delle Orobie.

DSC03858

Dalla cima prendiamo l’evidente traccia del sentiero 571 che scende attraverso il bosco fino a sbucare su una mulattiera che seguiamo verso sinistra e che diventa sentiero fino a giungere alla Bocca del Grassello 1390m, dove si incontrano vari sentieri. Su un sasso troviamo le indicazioni per i Canti, proseguiamo nel bosco fino a giungere ai piedi dei  pratoni della cima dei Canti che raggiungiamo dopo una ripida salita e dove troviamo la bella Madonnina dei Canti 1563m con bella vista sulla Val Taleggio.

DSC03895 DSC03896

Da qui continuiamo sul sentiero di cresta che prosegue con vari saliscendi, passiamo accanto a suggestivi pinnacoli di rocce  ed entriamo in una

DSC03899

bellissima faggeta fino a che notiamo sulla sinistra una traccia che porta in breve

DSC03910

alla cima boscosa dello Zucco di Pralongone.

DSC03908

Ritorniamo sui nostri passi e riprendiamo il sentiero principale, scendiamo fino ad un luogo molto suggestivo chiamato i Tre Faggi dove troviamo queste tre piante secolari,

DSC03911

oltre ad una Cappelletta dedicata alla Madonna e a dei Dolmen che vogliono ricordare Stonehenge.

DSC03914

Prendiamo il sentiero 579A direzione Fuipiano che ci riporta al bivio con crocifisso incontrato inizialmente e ritorniamo al parcheggio.

PUNTO DI PARTENZA : Fuipiano 1055m

SENTIERO: 579-579A-571

DISLIVELLO: 508m

DIFFICOLTA’: E

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...