Monte Caplone o Cima delle Guardie 1976m

Il Monte Caplone è la montagna più alta dell’Alto Garda bresciano. L’escursione parte da Cima Rest che si raggiunge dalla sponda bresciana del Lago di Garda. Presso il paese di Gargnano troviamo la deviazione per la Valvestino, imbocchiamo questa strada e la  seguiamo fino a Magasa dove incontriamo e seguiamo  le indicazioni per Cima Rest. Raggiunta questa località  lasciamo l’auto nei parcheggi vicini al rifugio Cima Rest. Da qui torniamo brevemente sulla strada appena percorsa,  in direzione della chiesetta degli alpini. Poco prima della chiesetta, sulla nostra destra, troviamo le indicazioni del sentiero 69,

DSC04670

lo imbocchiamo  e proseguiamo su una ripida stradina cementata che passa attraverso le caratteristiche case con il tetto di paglia, scendiamo poi in uno splendido bosco di faggi secolari, passiamo accanto a malga Avezza  e risaliamo fino ad un incrocio di sentieri dove noi seguiamo le indicazioni per il monte Caplone,

DSC04776

imboccando la traccia centrale e tralasciando le carrarecce di destra e di sinistra. Saliamo in un bellissimo bosco con alcuni tornanti che ci permettono di apprezzare i primi scorci sul Lago di Garda, passiamo accanto ad alcuni pinnacoli rocciosi e  guadiamo un ruscello proveniente da una piccola cascata.

DSC04675

Da qui sbuchiamo all’aperto su grandi prati dove ci appare  l’imponente  parete sud del monte Caplone

DSC04774

con la catena di cime chiamata “Costa del Bus del Balì”, sul lato opposto possiamo vedere la  Cima Tombea mentre alle nostre spalle  si apre la spettacolare vista del Lago di Garda con la penisola di Sirmione. Proseguiamo  fino a raggiungere  una  strada militare che proviene da malga Tombea e la imbocchiamo verso destra seguendo le indicazioni per il monte Caplone.

DSC04688 DSC04762

Passiamo sotto una galleria scavata nella roccia

DSC04770

e risaliamo fino a giungere la Bocca di Campei .

DSC04706

Questo Passo segnava il confine tra l’Italia e l’Impero Austro Ungarico mentre ora indica il confine tra la Valle di Campei (Brescia) e la Val di Lorina (Trento). A Bocca di Campei lasciamo la strada militare per seguire a destra il sentiero che si dirige in salita sul fianco erboso del Caplone.

DSC04750

Superiamo alcune facili roccette e giungiamo su un piccolo pianoro dove troviamo un cartello che indica il ” Bus del Balì” , lo oltrepassiamo e

DSC04749

dopo qualche metro, sulla nostra destra, intravediamo il cippo di vetta e  una traccia di sentiero che sale con qualche segnale bianco e rosso sbiadito. Seguiamo questa traccia  che ci conduce  alla cima

DSC04747

con il suo  cippo di vetta.

DSC04746

Dalla Cima il panorama spazia a 360° e va dal Lago di Garda, alla catena del Baldo, al Pasubio, alle Dolomiti del Brenta, alle Alpi di Ledro, alla Presanella, al gruppo dell’Adamello , al Carè Alto e alle Prealpi bresciane.

DSC04721 DSC04744

 

PUNTO DI PARTENZA : Cima Rest (Magasa Bs) 1056m

SENTIERO: 69,66 e 444

DISLIVELLO: 920m

DIFFICOLTA’: E

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...