Mese: novembre 2018

Cima undici o Sas da le Undesc 2550m

Sas da le Undesc o Cima Undici, in italiano, è una montagna che fa parte del gruppo dei Monzoni.  Questa imponente cima domina, con la sua vicina Cima Dodici o Sas da le Doudesc, l’abitato di Meida e tutta la parte centrale della Val di Fassa. Dalla valle di Fassa si presenta con una grande muraglia di roccia verticale mentre dalle Valle dei Monzoni mostra dolci pendii e verdi praterie.
L’escursione inizia da Pozza di Fassa dove prendiamo il bus navetta che ci porta fino a Baita Monzoni 1790 m.

DSC09520

Da qui superiamo la malga e giungiamo al Pian di Munciogn dove troviamo un primo bivio, noi imbocchiamo, a destra, il sentiero 624 per il rifugio Vallaccia,

DSC09525

risaliamo una mulattiera che sale ripidamente attraversando un bosco di larici e pini cembri,

DSC09526

oltrepassiamo alcune baite, giungiamo ai pascoli di Gardecia e seguendo sempre il sentiero raggiungiamo il rifugio Vallaccia 2275 m.

DSC09538

Lasciamo il rifugio e prendiamo il sentiero per la forcella Vallaccia,
DSC09568
attraversiamo dei prati, dove possiamo incontrare le marmotte,

DSC09565

 fino a raggiungere un bivio dove, seguendo le indicazioni, imbocchiamo  il sentiero per il Sas de le Undes.

DSC09543

Proseguiamo in salita tra splendidi prati

DSC09563

 fino a raggiungere la vetta del Sas de le Undesc 2557m.

DSC09558

Il panorama è splendido e spazia a sulla val di Fassa e su tutti i gruppi dolomitici più importanti.

DSC09560

PUNTO DI PARTENZA : Baita Monzoni 1820m – Pozza di Fassa (TN)

SENTIERO: 624

DISLIVELLO: 730m

DIFFICOLTA’: E

Annunci

Giro del Sassopiatto

Il Sassopiatto è una montagna che fa parte del gruppo del Sassolungo e si trova tra la Val di Fassa e la Val Gardena. L’escursione inizia dal Passo Sella dove parcheggiamo nei pressi dell’Hotel Passo Sella Dolomiti Resort. Lasciata l’auto seguiamo il sentiero per il Rifugio Toni-Demetz.

DSC09583

Risaliamo il sentiero, a zig zag, tra sassi e detriti

DSC09587

fino a giungere alla forcella del Sassolungo e al Rifugio Toni-Demetz,

DSC09595

qui ci troviamo in una delle zone di arrampicata più famose d’Italia.

DSC09600

Ora scendiamo su detriti ed attraversiamo una sassaia seguendo le indicazioni per il Rifugio Vicenza.

DSC09601 DSC09608

Arrivati al Rifugio Vicenza al Sassolungo 2256 m, continuiamo a scendere fino al bivio col sentiero 527 .
Aggiriamo il Sassopiatto sul sentiero 527, costeggiamo il limite del bosco e proseguiamo su pendii erbosi, toccando il Piz da Uridl 2109 m. Continuiamo fino a raggiungere il rifugio Sassopiatto,

DSC09791

in questo punto possiamo ammirare tutta la maestosità del Sassopiatto.

DSC09790

Proseguiamo ora sul sentiero Friedrich August e passiamo nei pressi della malga Sassopiatto.

DSC09792

Continuiamo  avanzando verso est attraverso pascoli e pendii ripidi con scenari mozzafiato sulle cime dolomitiche.

DSC09761

Sul percorso  incontriamo i due rifugi : Sandro Pertini 2300 m

DSC09781 DSC09782

e Friedrich August 2298 m,

DSC09772

passiamo accanto ad una grossa scultura che rappresenta un grosso Yak  e da qui,

DSC09769

in lontananza, possiamo scorgere  il Col Rodella che è la nostra prossima meta.

DSC09777

Arriviamo alla Furcela Rodela da dove iniziamo a risalire  verso il Col Rodella, passiamo accanto al rifugio Des Alpes, alla funivia Col Rodella e giungiamo al Rifugio Col Rodella posto sulla cima dell’omonimo monte.

DSC09811

Da questo punto possiamo godere una magnifica vista sulla val di Fassa

DSC09809

e sulle montagne circostanti.

DSC09803

Ritorniamo sui nostri passi e seguiamo le indicazioni per il Passo Sella, passiamo accanto ad altri due rifugi: il Rifugio Salei

DSC09763

e al Rifugio Valentini,

DSC09760

e infine raggiungiamo il punto di partenza al Passo Sella.

DSC09754

PUNTO DI PARTENZA : Passo Sella 2153m

SENTIERO: 525, 527, 557 sentiero Friedrich August

DISLIVELLO: 532m

DIFFICOLTA’: E